Imprenditore di successo: le 10 caratteristiche da possedere

imprenditore di successo

Le caratteristiche dell’imprenditore di successo: il progetto Oxygen di Google

Sicuramente un imprenditore di successo deve avere a disposizione i migliori strumenti per la gestione della sua impresa, come il gestionale ISILAB, ma anche possedere alcune caratteristiche distintive, che sono state analizzate da Google con il Progetto Oxygen.

In questo esperimento alcuni dipendenti furono lasciati senza una guida e il risultato fu che si scoprì che erano incapaci anche di gestire le situazioni più semplici: pertanto, il passo successivo fu analizzare i comportamenti e le caratteristiche dei manager con i migliori rendimenti.

Nel corso degli anni, grazie a questo studio, sono emerse le 10 caratteristiche del manager e dell’imprenditore di successo, quelle che fanno la differenza tra essere imprenditore ed essere dipendente. Il valore della persona è stato misurato in termini di volume d’affari, prestazioni e soddisfazione dei dipendenti, ma vediamo quali sono questi tratti comuni.

Manager e imprenditore di successo: le 10 caratteristiche essenziali

1. Essere un buon coach, una persona capace di aiutare i colleghi a crescere e migliorarsi, con la consapevolezza che il miglioramento continuo deve essere aiutato e non imposto. In poche parole, il buon coach è l’imprenditore che aiuta gli altri a sviluppare le loro potenzialità.

2. Incoraggiare il potere decisionale dei dipendenti: nessuno vuole essere privato di qualunque potere decisionale e i dipendenti più liberi sono maggiormente soddisfatti ed hanno un maggiore senso del dovere e di responsabilità nei confronti dell’azienda, ma soprattutto sono maggiormente motivati a lavorare bene.

3. Creare un ambiente di lavoro inclusivo, dato che uno sforza comune e l’essere parte di un team vincente porta alla maggiore soddisfazione e gratificazione dei dipendenti. Per questo il manager e l’imprenditore di successo stimola lo spirito di gruppo e l’intraprendenza.

4. Essere produttivi, proattivi e focalizzati sull’obiettivo, ma soprattutto fornire strumenti e occasioni per aumentare la produttività dei dipendenti, insegnando loro come raggiungere i traguardi e gli obiettivi prefissati.

5. Essere un buon comunicatore, capace di ascoltare e condividere le informazioni, assicurandosi di trasmettere un messaggio chiaro. Il 90% del lavoro del manager e dell’imprenditore di successo è dedicarsi alla comunicazione interna.

6. Indicare al team una visione e una strategia, stimolando i collaboratori a condividerla per costruire insieme l’azienda.

7. Incoraggiare gli avanzamenti di carriera e mettere in discussione le prestazioni, dato che le persone necessitano di feedback ed essere imprenditore significa anche dare conferma o smentita del lavoro fatto. Le persone non lavorano solo per un premio produzione, ma anche per la loro crescita personale e professionale e il compito dell’imprenditore di successo è aiutarli nell’avanzamento di carriera, per avere dipendenti sempre più preparati e motivati, che condividono gli interessi dell’azienda.

8. Acquisire competenze per dialogare con il team e con i dipendenti, dato che il buon imprenditore trova soluzioni parlando lo stesso linguaggio del dipendente e dà valore al lavoro di ogni singolo membro del team. Non solo: si mantiene aggiornato sulle tendenze di settore, proprio come i suoi collaboratori.

9. Essere collaborativi: oggi in azienda lo scenario in cui imprenditori, manager e dipendenti si muovono è sempre più globalizzato e interconnesso e lo spirito di collaborazione è indispensabile. Nessuno dovrebbe dire che qualcosa non è di sua competenza o è solo di sua competenza, dato che questo atteggiamento minaccia la cultura aziendale, la produttività ed i risultati.

10. Prendere decisioni e assumersi la responsabilità

L’ultima caratteristica dell’imprenditore di successo è la capacità di prendere decisioni e assumersene la piena responsabilità, dato che basta un manager indeciso a paralizzare l’intera azienda. Una decisione importante va presa con risolutezza e, quindi, il manager deve avere fiducia in sé e nelle sue capacità.

Queste sono, secondo Google, le caratteristiche dell’imprenditore di successo e del manager che sa dare valore alla azienda e ai dipendenti. Scrivi nei commenti se ne hai altre da segnalare, anche nate dalla tua esperienza diretta di imprenditore di piccola azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *