Digitalizzazione delle piccole imprese: dati e soluzioni

digitalizzazione

Digitalizzazione delle piccole imprese: a che punto siamo

Qual è la situazione quando si parla di digitalizzazione delle piccole imprese italiane e, in generale, delle imprese in termini di processi produttivi, gestionali e organizzativi? Una risposta viene dall’indagine condotta nel 2018 dall’Osservatorio Digitalizzazione, costituito da Assolombarda e Confindustria per misurare e monitorare il grado di digitalizzazione nelle aziende italiane.

Ecco i principali dati emersi dal sondaggio, che ha coinvolto oltre 600 imprese comprese quelle appartenenti alla Piccola Industria e al Gruppo Giovani Imprenditori.

I risultati della ricerca sulla digitalizzazione delle imprese italiane

Parlare di digitalizzazione ha un significato diverso a seconda che si tratti di piccole, medie o grandi imprese. Nel dettaglio, il 53% delle micro imprese non ha al suo interno un IT Manager, ma la percentuale scende a zero per le aziende di grandi dimensioni, ovvero con oltre 250 dipendenti. Non è tutto: il 68% delle micro-imprese non utilizza la tecnologia digitale per segmentare la clientela, anche se in molti casi basterebbe un buon software gestionale come quello proposto da ISILAB e non utilizza un sistema ERP integrato.

Possiamo, in conclusione, dire che dal punto di vista della digitalizzazione oggi solo il 17% delle micro e piccole imprese ha colto le effettive opportunità e i vantaggi dell’introduzione delle nuove tecnologie, a partire dai moderni gestionali aziendali.

Non solo tecnologia, per la digitalizzazione mancano competenze

Tuttavia, l’indagine non ha analizzato solo l’introduzione delle nuove tecnologie digitali, ma anche le competenze in ambito IT di chi lavora in azienda. Mancano, infatti, IT manager, figure specializzate nella digitalizzazione della produzione ed esperti di cyber security.

Non solo: solo il 45% delle aziende utilizza gli strumenti del marketing digitale e, prendendo in considerazione le aziende manifatturiere, solo il 22% ha già adottato tecnologie di smart manufacturing e solo il 27% ha all’’interno una figura dedicata alla digitalizzazione dei processo.

Piccole imprese e relazione con i fornitori

Il terzo aspetto analizzato dallo studio di Osservatorio Digitalizzazione è la relazione tra fornitore e cliente. In questo caso solo l’8% delle aziende B2C e il 5% delle aziende B2B usa piattaforme integrate per la gestione della relazione con i fornitori, utilizza abitualmente gli strumenti di digital marketing e ha un canale di vendita online o usa il digitale per gestire il rapporto post vendita con il cliente.

Infine, digitalizzazione significa parlare di dati e sicurezza ma solo il 37% delle imprese analizzate ha al suo interno un esperto di sicurezza aziendale, a fronte di un 32% delle aziende che dichiara di aver subito un attacco informatico. Mostrano un’attenzione maggiore le aziende maggiormente esposte al rischio di falle nella cyber security.

Si tratta, come detto, di dati del 2018 ma ad oggi le indagini più recenti mostrano come la situazione delle aziende italiane sia migliorata solo in parte e come la digitalizzazione sia ancora, per la maggior parte delle piccole e micro imprese, un traguardo lontano.

ISILAB e la digitalizzazione: il gestionale che aiuta l’imprenditore

Da sempre noi di ISILAB abbiamo a cuore il lavoro degli imprenditori italiani e il successo delle loro aziende e per questo ha sviluppato un gestionale completo e semplice da utilizzare per digitalizzare le attività aziendali, dalla gestione del magazzino alla fatturazione elettronica.

Sappiamo bene, infatti, come il tempo sia un bene prezioso e l’attività principale dell’imprenditore di successo sia quella di definire le strategie di sviluppo della sua attività e non perdersi tra ordini, fatture e altre incombenze che possono essere automatizzate grazie a un software gestionale.

Per questo motivo ti invitiamo a provare gratuitamente per 30 giorni il gestionale ISILAB e a contattarci per conoscere tutte le potenzialità di questo strumento, essenziale per ogni piccola impresa che voglia rimanere competitiva sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *